arte_bg

Marco Victor Romano

Cànone Bianco

9 Apr 2019 – 9 apr 2020

Parisii ospita la personale Cànone Bianco di Marco Victor Romano, giovane artista visivo formatosi a Napoli e all’Hochschule für Grafik und Buchkunst/Academy of Visual Arts Leipzig (Germania). Forte di un brillante e pluripremiato percorso durante il quale ha perfezionato capacità immaginative e abilità pittoriche, s’è concentrato sul medium dell’installazione focalizzandosi sull’interazione fra spazio e spettatore.

Come spiega Romano, il titolo della mostra deriva «dall’omonima installazione commissionata dal Parisii per la vetrata della lobby, e rimanda alle regole usate nel processo creativo di ogni opera».

Le ricerche di Romano si concentrano su una personale cosmologia. I suoi lavori suscitano un senso di mistero, espresso attraverso un misto di tecniche contemporanee e di arti del passato. In Cànone Bianco, ad esempio, i solidi platonici sono creati con la stampa 3D e la tecnica del calco; mentre nell’opera L’informazione contenuta nell’opera d’arte la moderna olografia viene affiancata al disegno, ai calchi e alla fotografia.

Nelle opere di Romano si individua una forte componente filosofica che cerca di indagare la realtà traducendola in visioni vicine alla coscienza. Tali lavori «creano rapporti visivi e cromatici che approfondiscono il tema trattato, generando interesse a vari livelli».

Le opere in mostra sono 20 e sono un’accurata selezione degli ultimi anni di sperimentazione.

arte_bg_v

Marco Victor Romano

Cànone Bianco

9 Apr 2019 – 9 apr 2020

Parisii ospita la personale Cànone Bianco di Marco Victor Romano, giovane artista visivo formatosi a Napoli e all’Hochschule für Grafik und Buchkunst/Academy of Visual Arts Leipzig (Germania). Forte di un brillante e pluripremiato percorso durante il quale ha perfezionato capacità immaginative e abilità pittoriche, s’è concentrato sul medium dell’installazione focalizzandosi sull’interazione fra spazio e spettatore.

Come spiega Romano, il titolo della mostra deriva «dall’omonima installazione commissionata dal Parisii per la vetrata della lobby, e rimanda alle regole usate nel processo creativo di ogni opera».

Le ricerche di Romano si concentrano su una personale cosmologia. I suoi lavori suscitano un senso di mistero, espresso attraverso un misto di tecniche contemporanee e di arti del passato. In Cànone Bianco, ad esempio, i solidi platonici sono creati con la stampa 3D e la tecnica del calco; mentre nell’opera L’informazione contenuta nell’opera d’arte la moderna olografia viene affiancata al disegno, ai calchi e alla fotografia.

Nelle opere di Romano si individua una forte componente filosofica che cerca di indagare la realtà traducendola in visioni vicine alla coscienza. Tali lavori «creano rapporti visivi e cromatici che approfondiscono il tema trattato, generando interesse a vari livelli».

Le opere in mostra sono 20 e sono un’accurata selezione degli ultimi anni di sperimentazione.

arte_bg

Marco Victor Romano

Cànone Bianco

9 Apr 2019 – 9 apr 2020

Parisii ospita la personale Cànone Bianco di Marco Victor Romano, giovane artista visivo formatosi a Napoli e all’Hochschule für Grafik und Buchkunst/Academy of Visual Arts Leipzig (Germania). Forte di un brillante e pluripremiato percorso durante il quale ha perfezionato capacità immaginative e abilità pittoriche, s’è concentrato sul medium dell’installazione focalizzandosi sull’interazione fra spazio e spettatore.

Come spiega Romano, il titolo della mostra deriva «dall’omonima installazione commissionata dal Parisii per la vetrata della lobby, e rimanda alle regole usate nel processo creativo di ogni opera».

Le ricerche di Romano si concentrano su una personale cosmologia. I suoi lavori suscitano un senso di mistero, espresso attraverso un misto di tecniche contemporanee e di arti del passato. In Cànone Bianco, ad esempio, i solidi platonici sono creati con la stampa 3D e la tecnica del calco; mentre nell’opera L’informazione contenuta nell’opera d’arte la moderna olografia viene affiancata al disegno, ai calchi e alla fotografia.

Nelle opere di Romano si individua una forte componente filosofica che cerca di indagare la realtà traducendola in visioni vicine alla coscienza. Tali lavori «creano rapporti visivi e cromatici che approfondiscono il tema trattato, generando interesse a vari livelli».

Le opere in mostra sono 20 e sono un’accurata selezione degli ultimi anni di sperimentazione.

Contatti

Informativa privacy Gentile Cliente, La informiamo che i dati da lei conferiti saranno trattati con mezzi informatici nel rispetto dei principi stabiliti dalla normativa vigente in materia di protezione di dati (Regolamento UE n. 679 del 2016 - D. Lgs. 196/2003 come da ultimo modificato dal D. Lgs. 101/2018) al solo fine di fornirle le informazioni richieste, ed eventualmente per definire/confermare la prenotazione di camere e altri servizi. L’informativa privacy completa sulle modalità e finalità dei trattamenti effettuati è accessibile cliccando il tasto sinistro del mouse
Tel
Map